Viaggi Eventi Formazione | Ciak Si Gira


Per stampare correttamente questa proposta utilizzare
il bottone rosso SCHEDA PROPOSTA PDF presente nella pagina.

GIOTTO E LA BASILICA DI ASSISI

14 Ott 2021

Iscrizioni Aperte
€ 72 € 65 se prenoti subito!
FEDE E PITTURA

Visita dela città e degli affreschi della Basilica

“Assisi  è una gran bella cosa, paese, città e santuario”, scriveva Giosuè Carducci.
Paese, perché ha tutte le caratteristiche del borgo umbro: arroccato in cima a una collina che guarda sulla valle, piccolo, composto, uguale nei secoli.
Città, perché Assisi ha svolto un ruolo fondamentale nella storia del mondo: da qui è partito San Francesco per cambiare (o almeno provare) la chiesa.
Santuario, perché del passaggio di San Francesco e Santa Chiara restano chiese piccole e grandi, luoghi miracolosi, cripte che attirano ogni anno migliaia di fedeli.
Assisi ha una bella Rocca, una ricca Pinacoteca Civica, uno straordinario Tempio della Minerva e una scenografica Piazza del Comune 
ma quello
che la rende famosa sono i luoghi religiosi legati al Santo in cui hanno lasciato i loro capolavori  pittori del calibro di Giotto e Cimabue.

Gli affreschi che decorano la basilica di San Francesco d’Assisi rappresentano capolavori immortali dell’arte italiana. I più celebri sono quelli che formano il ciclo pittorico “Storie di San Francesco” della navata della chiesa superiore. Divise in 28 episodi, le scene raccontano i momenti più significativi della vita del santo serafico. Secondo la tradizione il ciclo francescano è attribuito a Giotto, anche se diversi studi hanno messo in dubbio la firma del maestro, dando vita alla famosa “questione giottesca”.
Le “Storie di San Francesco” sono caratterizzate da soluzioni formali rivoluzionarie, a cominciare dall’impaginazione delle scene che si differenzia dalle cornici geometriche dei pittori del ‘200. La chiesa inferiore è stata affrescata con scene nel transetto ad opera del Maestro di San Francesco e successivamente da Cimabue, che dipinse la Maestà.

 
PROGRAMMA

7:00 partenza dal piazzale antistante l'agenzia (Rimini - Piazzale Caduti di Cefalonia). 
10:00  arrivo previsto ad Assisi ed incontro con la guida 

- Basilica di Santa Chiara
- Piazza del comune con il tempio della Minerva
- Passeggiata per il centro storico

- Basilica di San Francesco (compreso interni)

13:00 tempo libero per il pranzo e visita libera della città (come il Santuario di San Damiano e l'Eremo delle Carceri sul Monte Subasio raggiungibile però solo in navetta)

15:00 trasferimento in pullman a Santa Maria degli Angeli.
15:30 Visita libera della Basilica di Santa Maria degli Angeli che custodisce la chiesetta della Porziuncola, la Cappella del Transito del Santo e la grotta che fu rifugio di San Francesco.

17:30 partenza per rientro a Rimini
20:30 arrivo previsto a Rimini

NB. Il viaggio verrà confermato con un numero di almeno 25 partecipanti entro il 25-9
Chiediamo agli interessati di comunicarci il prima possibile le adesioni per poter confermare il viaggio e usufruire dello sconto!

Sarà richiesto il versamento della caparra/saldo entro una settimana dalla conferma del viaggio


BASILICA - CHIESA SUPERIORE
La costruzione della chiesa superiore della Basilica papale di San Francesco in Assisi venne conclusa nel 1253 da Innocenzo IV.
La sua architettura richiama il gotico francese ma con linee e colori semplici e luminosi, secondo uno stile tipicamente italiano. L'interno è costituito da una sola navata a quattro campate, con un largo transetto e abside poligonale. Le finestre presentano vetrate colorate ed i contrafforti consistono in fasci di colonnine. L'insieme architettonico crea un senso di equilibrio e di serenità.
Il presbiterio è decorato con affreschi di Cimabue e del pittore noto come il Maestro Oltremontano. La navata offre, nei registri più alti, affreschi sulla storia della salvezza, opera di diversi artisti ed in particolare di Jacopo Torriti e, nel registro sottostante, un ciclo sulla storia di Francesco e del suo Ordine, opera di Giotto a giudizio di alcuni studiosi o di una scuola pittorica romana secondo altri.

BASILICA - CHIESA INFERIORE
La chiesa Inferiore della Basilica, la cui costruzione venne avviata nel 1228, era già completata nel 1230, quando vi fu solennemente traslata la salma del santo. Tradizionalmente il progetto è attribuito a frate Elia, a Lapo o Jacopo Tedesco, a fra Giovanni della Penna o fra Filippo da Campello.
La navata centrale richiama lo stile romanico e si presenta come una galleria formata dalle potenti costolature degli archi. L'altare maggiore è sovrastato dalla volta a crociera, opera di Giotto e della sua bottega (1315 c.ca), che costituisce uno dei tesori artistici più noti dell'intera Basilica. Le sue quattro vele raffigurano i tre voti religiosi della Povertà, Castità ed Obbedienza ed una rappresentazione di san Francesco glorioso, in abito diaconale.
Oltre a Giotto, autore anche degli affreschi della Cappella della Maddalena, la chiesa inferiore è decorata da affreschi del Cimabue, del Lorenzetti, del Sermei e dell'artista anonimo umbro detto il "Maestro di san Francesco".

ENOGASTRONOMIA
Per quanto riguarda la gastronomia siamo in Umbria quindi c’è da aspettarsi una cucina genuina, di sostanza, con prodotti del territorio serviti in modo tradizionale. Di solito apre il pasto un tagliere di salumi locali, miele, bruschette con l’eccezionale 
olio locale (DOP Assisi) e il tartufo nero.
Tra i primi sono protagonisti gli stringozzi e gli umbricelli, tipi di pasta fatta a mano molto doppia che si accompagna a sughi di maiale o cacciagione (lepre, cervo).
Siamo in piena zona del Farro, che quindi soprattutto d’inverno è protagonista delle zuppe.
Tra i secondi l’eccellente carne locale (maiale nero, agnello e cacciagione), il 
pecorino di Assisi.
Assisi ha un dolce tipico, la Rocciata, una specie di strudel fatto con mele. Per i vini, basta solo ricordare che la zona di Assisi ha 5 DOC: Grechetto, bianco, rosato, novello, rosso.

 
La Quota Comprende
Pullman Privato GTPullman Privato GT
Visita GuidataVisita Guidata
RadioguidaRadioguida
Assistenza CiakAssistenza Ciak
Quota d'IscrizioneQuota d'Iscrizione
Ass. Medico BagaglioAss. Medico Bagaglio
Tasse e ParkTasse e Park
La Quota NON Comprende
  • Tutto quanto non indicato nella quota comprende

Informazioni utili

Nel rispetto delle norme necessarie a fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, controlliamo che tutte le attività si svolgano nel rispetto dei protocolli e delle linee guida del settore, garantiamo il distanziamento dei posti a sedere sul pullman ed è richiesto a tutti il GREEN PASS!
  • Sarà possibile partire su richiesta di almeno 2 partecipanti anche dai caselli di Riccione -Valle del Rubicone e Cesena

Vuoi prenotare questa offerta?
Compila il form

Gallery Viaggi Realizzati