Viaggi Eventi Formazione | Ciak Si Gira


Per stampare correttamente questa proposta utilizzare
il bottone rosso SCHEDA PROPOSTA PDF presente nella pagina.

PADOVA URBS PICTA

Giovedì 10 Feb 2022

Iscrizioni Aperte
€ 94 € 86 se prenoti subito!
ARTE E STORIA

Visita della Basilica e Convento di Sant'Antonio, Oratorio di San Giorgio, Chiesa degli Eremitani e Cappella degli Scrovegni

3.694 metri quadrati di pareti affrescate in 8 luoghi, per mano di 6 artisti lungo 95 anni di Storia in un’unica città: Padova. 
Sono questi i numeri del sito seriale iscritto quest'anno (2021) nella Lista del Patrimonio Mondiale “I cicli affrescati del XIV secolo di Padova”
che si presenta come un insieme unitario, seppure articolato e complesso, un museo diffuso che accoglie pagine diverse di un unico racconto.
Ne fanno parte quindi sia il ciclo della Cappella degli Scrovegni di Giotto, considerato come l’inizio di uno sviluppo rivoluzionario nella storia della pittura murale, sia altri cicli pittorici di diversi artisti, come Guariento di Arpo, Giusto de’ Menabuoni, Altichiero da Zevio, Jacopo Avanzi e Jacopo da Verona. Nel loro insieme, questi cicli illustrano come, nello spazio di un secolo, l’arte dell’affresco si sia sviluppata di pari passo con un nuovo impeto creativo e una nuova comprensione della rappresentazione spaziale.
Il sito è composto da complessi edilizi religiosi e secolari, all’interno delle mura della città di Padova, ospitanti una selezione di cicli di affreschi dipinti tra il 1302 e il 1397 da diversi artisti, per committenti differenti e all’interno di edifici dalle diverse destinazioni che sono: la Cappella degli Scrovegni, la Chiesa degli Eremitani, il Palazzo della Ragione, la Cappella della Reggia Carrarese, il Battistero della Cattedrale, la Basilica e il Convento di Sant’Antonio, l’Oratorio di San Giorgio e l’Oratorio di San Michele.

PROGRAMMA

  7:00 partenza dal piazzale antistante l'agenzia (Rimini - Piazzale Caduti di Cefalonia).
10:00 arrivo previsto a Padova
Incontro con la guida e visita dell’Oratorio di San Giorgio, della Basilica e il Convento di Sant’Antonio. 
12:30 tempo libero per il pranzo e visita autonoma della città
14:30 incontro con la guida per la visita della Chiesa degli Eremitani e della Cappella degli Scrovegni
17:30 partenza per rientro a Rimini
20:30 arrivo previsto al piazzale antistante l'agenzia 
NB. Il viaggio verrà confermato con un numero di almeno 20 partecipanti entro il 30-1 Chiediamo agli interessati di comunicarci il prima possibile le adesioni per poter confermare il viaggio e usufruire dello sconto! Sarà richiesto il versamento della caparra/saldo entro una settimana dalla conferma del viaggio

Basilica e Convento di Sant’Antonio
Nella Basilica e nel convento di Sant’Antonio si conservano le prime testimonianze della presenza di Giotto a Padova, attivo nella Cappella della Madonna Mora, nella Cappella delle Benedizioni e nella Sala del Capitolo, in un periodo intorno al 1302-1303, ovvero poco prima alla decorazione nella Cappella degli Scrovegni. Per questo motivo nell’ambito del sito “I cicli affrescati del XIV secolo di Padova” rappresentano dal punto di vista cronologico l’inizio dell’attività di Giotto in città, opere nelle quali cogliere come il maestro fiorentino avesse già posto le basi della propria ricerca sulla prospettiva e sulla resa degli spazi  che esprimerà compiutamente poco dopo nella Cappella degli Scrovegni.
Nella Basilica sono presenti inoltre altri tra i maggiori protagonisti della storia dell’affresco padovano del Trecento: Giusto de’ Menabuoi, Altichiero da Zevio e Jacopo Avanzi, autori di cicli affrescati di altissimo pregio che testimoniano concretamente la storia della grande committenza padovana legata alla Signoria Carrarese.

Oratorio di San Giorgio
Affacciato sul sagrato della Basilica del Santo sorge l’Oratorio di San Giorgio, mausoleo di famiglia iniziato da Raimondino Lupi di Soragna per accogliere le spoglie di Bonifacio, edificato seguendo il medesimo modello architettonico e modalità narrativa della Cappella degli Scrovegni, dopo oltre settant’anni dalla sua realizzazione.  L’Oratorio di San Giorgio presenta un ciclo pittorico dipinto ancora una volta da Altichiero, che ne decora completamente le pareti interne, tra il 1379 e il 1384, con la collaborazione di Jacopo da Verona.
Nell’ambito del sito seriale “I cicli affrescati del XIV secolo di Padova”, il ciclo segue il percorso iniziato da Altichiero nella Cappella di San Giacomo con la ricerca dell’illusionismo prospettico, in particolare nelle architetture, del rapporto tra spazio reale e dipinto, con un’attenzione nuova alla luminosità del colore.  

Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo agli Eremitani
La chiesa dei Santi Filippo e Giacomo degli Eremitani documenta l’elaborazione dell’arte di Giotto da parte di Guariento di Arpo e Giusto de’ Menabuoi, in un arco cronologico che si estende dagli anni trenta agli anni settanta del secolo XIV. Essa, quindi, nell’ambito del sito “I cicli affrescati del XIV secolo di Padova”, rappresenta una vera e propria pagina di storia della pittura murale padovana del Trecento. 

Cappella degli Scrovegni
Il ciclo di Cappella degli Scrovegni, realizzato fra il 1303 e il 1305, 
è il capolavoro ad affresco di Giotto meglio conservato al mondo e costituisce la massima espressione del genio creativo dell’artista, 
che in nessun altro luogo genererà un’opera d’arte di così alto pregio. Nell’ambito del sito seriale “I cicli affrescati del XIV secolo di Padova”,  Cappella degli Scrovegni è il luogo in cui Giotto porterà a compimento le prime rivoluzionarie rappresentazioni dello spazio in prospettiva e approfondirà la rappresentazione delle indagini sugli stati d’animo dell’uomo, resi con realismo e sensibilità straordinari. 
Non si tratta solo di aspetti formali, ma di un modo differente di concepire la pittura, un cambio di visione epocale che segnerà un rinnovamento profondo nell’arte occidentale.  
La Quota Comprende
Pullman Privato GTPullman Privato GT
Visite GuidateVisite Guidate
RadioguidaRadioguida
Ingresso ScrovegniIngresso Scrovegni
Ingresso Convento e OratorioIngresso Convento e Oratorio
Assistenza CiakAssistenza Ciak
Quota d'IscrizioneQuota d'Iscrizione
Ass. Medico BagaglioAss. Medico Bagaglio
Tasse e ParkTasse e Park
La Quota NON Comprende
  • Tutto quanto non indicato nella quota comprende

Informazioni utili


Nel rispetto delle norme necessarie a fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, controlliamo che tutte le attività si svolgano nel rispetto dei protocolli e delle linee guida del settore, garantiamo il distanziamento dei posti a sedere sul pullman ed è richiesto a tutti il GREEN PASS!
  • Sarà possibile partire su richiesta di almeno 2 partecipanti anche dai caselli di Riccione, Valle del Rubicone e Cesena
 

    Vuoi prenotare questa offerta?
    Compila il form