Questo sito utilizza i cookie

Su questo sito utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Per cosa li usiamo?
Per permetterti di utilizzare alcune funzionalità del sito, per raccogliere dati statistici anonimi e per fini di marketing. La scelta rimane tua.

Cookie Policy
Preferenze Cookie
Necessari

I cookie necessari contribuiscono a rendere fruibile il sito abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina, l'accesso alle aree protette e a raccogliere dati sul percorso di navigazione.
Il sito non può funzionare correttamente senza questi cookie e non richiedono il tuo consenso.

Vedi la lista completa
Statistici

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono, raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

Vedi la lista completa
Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

Vedi la lista completa
Ciak Si Gira Viaggi - Agenzia di Rimini | Viaggi e Tour di gruppo


Per stampare correttamente questa proposta utilizzare
il bottone rosso SCHEDA PROPOSTA PDF presente nella pagina.

TRENINO ROSSO, COIRA, LUGANO E VAL CAMONICA

dal 26 al 28 Lug 2024

Ultimi Posti
€ 550  € 498  se prenoti entro il 26-6
NATURA E STORIA

Dal cantone dei Grigioni alla Franciacorta

Questo viaggio è consigliato a tutti coloro che amano laghi, monti e paesaggi mozzafiato!

LA FERROVIA RETICA NEL PAESAGGIO DELL'ALBULA E DEL BERNINA – Sito UNESCO
Alzi la mano chi non conosce il famosissimo Trenino Rosso. Non tutti sanno, però, che la tratta non termina a St. Moritz, come si è soliti pensare, ma a Coira, attraversando paesaggi meravigliosi che tolgono il fiato. Se di solito raccontiamo itinerari che partono da Tirano e arrivano a St. Moritz, questa volta vi proponiamo un viaggio diverso, ma altrettanto affascinante. Dopo aver viaggiato sia sul Trenino dell’Albula che su quello del Bernina, non sapremmo davvero quale tratta scegliere. Non resta che percorrerle entrambe. Seguiteci in questo viaggio, si sale a bordo!
Il percorso dell’Albula: la prima tratta panoramica della Ferrovia Retica è una delle ferrovie a scartamento ridotto più spettacolari del mondo perchè con una lunghezza di 67 chilometri conta 42 tunnel e gallerie coperte e 144 viadotti e ponti (la linea del valico del Bernina collega St. Morizt a Tirano, misura 61 km e comprende a confronto solo 13 gallerie coperte e tunnel e 52 viadotti e ponti). La costruzione della Ferrovia dell'Albula iniziò nel settembre 1898 e l'inaugurazione avvenne il 1° luglio 1903, con l'estensione a St. Moritz operativa dal 10 luglio 1904 (la Ferrovia del Bernina fu completata nel 1910)
Il 7 luglio 2008, le FERROVIE DELL'ALBULA E DEL BERNINA sono state inserite nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.
Questa ferrovia ha stupito fin da subito per la sua struttura innovativa, capace di integrarsi armoniosamente con il paesaggio circostante. Molti treni panoramici, in Italia e all’estero, offrono viste spettacolari, ma il percorso dell’Albula che collega l'Engadina alla valle del Reno Posteriore stupisce sia per l’ingegneria che per il paesaggio unico. La linea dell’Albula, nel tratto da St. Moritz a Thusis, è considerata una delle più belle, in assoluto, al mondo. Il paesaggio è molto più vario rispetto a quello del Trenino del Bernina, che affascina per le alte cime, i ghiacciai, i laghi incredibili e la natura dirompente. Lo scenario dell’Albula è più “gentile”, meno aspramente montano, costellato da paesini caratteristici con campanili a punta, boschi di larici, fiumi e prati verdissimi.
Il percorso è percorribile in poco più di 2 ore e arriva a Coira, per completare un’esperienza indimenticabile nel pittoresco paesaggio svizzero!

COIRA: Un viaggio nella città più antica della Svizzera
Coira, capoluogo del Cantone dei Grigioni, è conosciuta come “la più antica città della Svizzera”. Arrivare a Coira (Chur) con il trenino rosso è come entrare in un mondo incantato, dove storia e modernità si fondono in un armonioso equilibrio. Le bandiere sventolanti aggiungono un tocco di colore alle antiche dimore, creando un'atmosfera vivace e accogliente. Con oltre 140 fontane, Coira è conosciuta per questo particolare che le conferisce un carattere unico.
Il suo centro storico, uno dei meglio conservati del paese, è completamente pedonale e caratterizzato da stradine acciottolate, edifici storici e boutique. Sin dai tempi antichi, Coira ha rivestito un ruolo cruciale come crocevia commerciale grazie alla sua posizione strategica nell’alta valle del Reno, e ancora oggi è un importante punto di partenza delle Ferrovie Retiche.
Tra le principali attrazioni della città spiccano le antiche mura medievali con torri come la Maltesertor, la Sennhofturm e la Obertor. La cattedrale di Santa Maria Himmelfahrt, un simbolo religioso e storico di grande importanza nazionale, presenta influenze architettoniche romaniche e gotiche. La chiesa di San Martino, ricostruita nel XV secolo, è adornata con vetrate di Augusto Giacometti e una storica fontana. Altri punti di interesse includono l’Altes Gebäu, un elegante palazzo barocco ora sede del tribunale cantonale; il Museo Retico, che offre una panoramica affascinante sulla storia e la cultura della regione, con collezioni che spaziano dall'epoca preistorica ai tempi moderni; e il Museo d’arte dei Grigioni, che ospita opere di artisti locali e internazionali.
Passeggiando per il centro storico, si incontrano numerosi caffè e ristoranti dove è possibile assaporare la cucina locale. Le botteghe artigiane e i mercati all'aperto, con i loro prodotti freschi e artigianali, offrono un'opportunità unica per immergersi nella vita quotidiana della città. 

LE INCISIONI RUPESTRI DI VALLE CAMONICA  – Sito UNESCO
I segni e le raffigurazioni che per migliaia di anni sono stati incisi sulle rocce della Valcamonica dai Camunni e dai loro antenati, costituiscono l’immenso tesoro culturale che l’UNESCO ha dichiarato, fin dagli anni Settanta, Patrimonio Mondiale dell’Umanità: il primo d’Italia.
Gli abitanti della valle, con domestico affetto, hanno sempre chiamato “pitoti” (pupazzetti) le poche figure rimaste in vista prima dell’inizio delle grandi campagne di scavo. Si tratta del più importante complesso di incisioni rupestri mai rinvenuto al mondo per quantità di figure e per continuità temporale.
Le oltre 300.000 enigmatiche immagini disseminate lungo la valle raffigurano armi e guerrieri, scene di caccia, riti religiosi, nuove invenzioni e tecnologie (come il carro e la forgiatura dei metalli), labirinti, impronte di piede, barche ornitomorfe, simboli astratti o per noi ancora incomprensibili…
Raccontano, in un grandissimo libro di pietra, l’evoluzione della società e della mentalità europee in età pre e protostorica.
A Capodiponte si trova il Parco Nazionale di Naquane, una delle aree attrezzate più ricche di rocce e di incisioni rupestri. Al suo interno si possono leggere come portentose lavagne naturali 104 rocce in arenaria levigata dai ghiacciai. Su di esse si trovano incise alcune delle raffigurazioni più note del repertorio d’arte rupestre della Valcamonica.
Ma il fascino del parco non sta solo nel grande libro della preistoria, sta anche nella cornice naturale in cui si colloca. Nell’area si snodano e intrecciano 5 percorsi per un totale di circa 3 chilometri di sentieri. Laddove si diradano gli alberi delle zone più densamente boschive, si possono ammirare le nude pareti rocciose della Concarena e del Pizzo Badile, i due massicci montani che si affrontano l’uno a est e l’altro a ovest della valle e nei quali si pensa che i nostri antenati riconoscessero l’emanazione del potente Spirito della Montagna.
Nei giorni a cavallo degli equinozi il Pizzo Badile e la Concarena sono protagonisti di un portentoso fenomeno di rifrazione della luce da cui deriverebbe la loro grande valenza simbolica. All’alba il sole sorge esattamente dietro il Pizzo Badile, creando un’imponente ombra che ingigantisce il profilo della montagna proiettandolo in cielo. Al termine della giornata il sole tramonta perfettamente centrato in una fenditura della Concarena, creando un suggestivo fascio di luce che si lancia in alto, nell’azzurro.
Secondo un’ipotesi molto suggestiva sarebbe proprio a causa di questo fenomeno, che si verifica due volte all’anno, che a Capo di Ponte ed in particolare a Naquane sta la più alta concentrazione di incisioni eseguite senza interruzione a partire dal Neolitico. È proprio questo infatti il luogo in cui si può assistere al meglio a quella visione.
PROGRAMMA 

1° Giorno
Venerdì - Rimini - Lugano - Sondrio
7:00 partenza dal piazzale antistante l’agenzia (Rimini - Piazzale Caduti di Cefalonia).
13:00 arrivo previsto a Lugano
tempo libero per il pranzo e visita della città
16:00 partenza da Lugano
19:00 arrivo previsto in hotel (hotel storico su piazza centrale - isola pedonale)
accoglienza e sistemazione in camera
cena in hotel e pernottamento
Passeggiata facoltativa a piedi per il centro cittadino

2° Giorno 
Sabato - Trenino Rosso - Coira - Sondrio
 6:30 colazione 
 7:15 partenza dall'hotel
incontro con la guida per tour panoramico in pullman lungo il percorso stradale
che collega Tirano a St Moritz e in più punti si affianca a quello del Trenino Rosso

 9:30 arrivo previsto alla stazione di St Moritz
10:00 partenza con il trenino rosso dell'Albula diretto a Coira 
12:00 arrivo e tempo libero per il pranzo 
13:30 visita guidata del centro storico di Coira
16:00 partenza per rientro 
19:30 arrivo previsto in hotel
cena in hotel e pernottamento

3° Giorno
Domenica -  Val Camonica - Franciacorta - Rimini
Colazione e rilascio delle Camere
8:15 partenza dal'hotel
10:00 arrivo previsto al Parco nazionale delle incisioni rupestri di Naquane 
Incontro con la guida che ci farà scoprire come decifrare i segni incisi sulla roccia dai nostri più antichi antenati che, fin dalla preistoria, scelgono la mezza costa dell’intera valle come area prediletta per i loro riti sacri.
12:30 partenza per la Franciacorta
13:30 pranzo in azienda agrivinicola: aperitivo con calice di Franciacorta e pranzo con degustazione di 4 vini di produzione propria e prodotti locali
Visita guidata della cantina con spiegazione del metodo Franciacorta
Al termine ci sarà la possibilità di acquistare prodotti locali nello spaccio agricolo (vini Franciacorta, olio extra vergine, grappe, marmellate, miele bio, etc)
17:00 partenza per rientro a Rimini
21:30 arrivo previsto al piazzale antistante l'agenzia (cena in autogrill)

NB. Il viaggio è confermato ed è richiesto il saldo entro il 26-6.
Chiediamo agli interessati di prenotare il prima possibile le adesioni per garantirsi il posto e usufruire dello sconto!
Gli orari sono indicativi e possono variare in base alle condizioni del traffico.

LUGANO, incastonata sulle sponde del suo omonimo lago, brilla come una gemma nella Svizzera meridionale. Tra montagne verdi e un'atmosfera che mescola la cultura italiana con la precisione svizzera, la città offre un'esperienza unica tutto l'anno. Il suo clima mite invita a passeggiate panoramiche lungo il lungolago e a momenti di relax nei parchi ben curati, come il Parco Ciani. Centro finanziario di rilievo, Lugano sfoggia una ricca varietà architettonica, con un mix di edifici moderni e storici.
Il cuore pulsante della città è piazza della Riforma, circondata da edifici storici e arricchita da opere d'arte pubbliche, tra cui sculture e fontane.
La Chiesa di Santa Maria degli Angeli, con il celebre affresco "Passione e Crocifissione di Cristo" di Bernardino Luini, è una tappa imprescindibile per gli amanti dell'arte rinascimentale.
Lugano vanta una vivace scelta museale, con il MASI (Museo d'Arte della Svizzera Italiana) e Villa Ciani (Museo Civico d'Arte) tra i suoi gioielli. Oltre ai musei, la città è un vero tesoro di arte e cultura, con numerose gallerie d'arte, spazi espositivi e opere pubbliche da esplorare. Non da meno sono le sue boutique di lusso, i caffè eleganti e i ristoranti raffinati, che completano l'esperienza di una visita a Lugano.
 
La Quota Comprende
Pullman Privato GT Pullman Privato GT
Biglietti Trenino St Moritz-Coira Biglietti Trenino St Moritz-Coira
2 Notti in Hotel **** 2 Notti in Hotel ****
2 Colazioni 2 Colazioni
2 Cene incluso bevande 2 Cene incluso bevande
1 Pranzo Tipico 1 Pranzo Tipico
Degustazione Vini Degustazione Vini
3 Visite Guidate 3 Visite Guidate
Radioguida Radioguida
Assistenza Ciak Assistenza Ciak
Quota d'Iscrizione Quota d'Iscrizione
Ass. Medico Bagaglio Ass. Medico Bagaglio
Annullamento Viaggio Annullamento Viaggio
Tasse e Park Tasse e Park
La Quota NON Comprende
  • Forfait per city tax, ingresso al parco di Naquane, mancia per autista € 25
  • Tutto quanto non indicato nella quota comprende

Informazioni utili

  • La sistemazione in hotel si intende in camera doppia
  • Supplemento doppia uso singola € 80 
  • Sconto 3° e 4° letto - su richiesta - 
  • Il biglietto sul trenino e prenotazione del posto è per la carrozza standard di 2a classe (quello classico)
  • Sarà possibile partire in base alle richieste anche all'uscita di 2 max 3 caselli lungo il percorso autostradale! 

Vuoi prenotare questa offerta?
Compila il form

Per aderire ai nostri viaggi puoi inviarci anche un messaggio su Whatsapp al 335.7004042 o passare direttamente in agenzia!

Scopri il significato delle etichette

In programma

Vorremmo organizzare questo viaggio*, se ti interessa, tieni monitorato il sito che non appena avremo definito tutti i servizi pubblicheremo il programma e apriremo le iscrizioni!

Iscrizioni aperte

Adesso è possibile aderire al viaggio* per garantirsi il posto, la tariffa promozionale e permetterci di confermarlo in tempo utile!

In conferma

Mancano solo poche adesioni e stiamo definendo gli ultimi dettagli prima di confermare il viaggio*!

Confermato

Il viaggio* è confermato ed è possibile acquistarlo in agenzia (si consiglia l’appuntamento) o tramite bonifico/carta di credito inviandoci richiesta per e-mail.

Ultimi posti

Il viaggio* è confermato e sono rimasti solo pochissimi posti disponibili.

Su richiesta

Il contingente di servizi a disposizione è terminato ma potrebbe esserci ancora la possibilità di aggiungere qualche partecipante (previa verifica della disponibilità dei servizi).

Completo

Il gruppo è chiuso ma è sempre possibile farsi inserire nella lista d’attesa, per essere avvisati nel caso si dovesse liberare qualche posto all’ultimo momento.

* viaggio, evento o corso
IMPORTANTE
Noi non chiediamo la caparra, ma tu avvisaci subito se per qualche motivo non dovessi essere più disponibile, per noi la parola data vale più di qualche decina d'euro!