Viaggi Eventi Formazione | Ciak Si Gira


Per stampare correttamente questa proposta utilizzare
il bottone rosso SCHEDA PROPOSTA PDF presente nella pagina.

FERRARA TRA ARTE E PITTURA

15 Mar 2020

Ultimi Posti
€ 58

La città del Rinascimento patrimonio Unesco

Ferrara è un vero scrigno di opere d'arte dove le tortuose strade medievali e quelle imponenti del Rinascimento sono fiancheggiate da edifici storici con facciate ricche di decorazioni, splendenti di marmi e cotto. Molti racchiudono al loro interno musei di grande importanza e richiamo culturale.
La definizione di “Città delle biciclette”, come è comunemente definita Ferrara, lascia trasparire già lo spirito di questa bella città. Atmosfera rilassata, poche auto nel centro storico, spazi vivibili, gente che lavora ma si gode anche la vita. Non sembra essere cambiata molto Ferrara da quando vi regnavano i d’Este, famiglia tra le più potenti e raffinate d’Europa, con una particolare predilezione per l’arte e le cose belle. Per fortuna non erano benvoluti da tutti così, per difendersi, furono costretti a farsi costruire il Castello d’Este, simbolo cittadino e attrazione principale. Poi erano vanitosi e amavano godersi la vita, per questo fecero costruire Palazzo Schifanoia famoso per gli affreschi del Salone dei Mesi (chiuso purtroppo per restauro). Ad Ercole d’Este, poi, la città stava stretta, quindi la fece allargare con la sua “Addizione Erculea”, e in questo rientrò anche Palazzo dei Diamanti, singolare edificio che oggi ospita straordinarie mostre d’arte.  
L'addizione erculea è un esempio di piano regolatore di fine Quattrocento che per la sua modernità è stato iscritto nel 1995, dall'UNESCO, nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità quale "mirabile esempio di città progettata nel Rinascimento che conserva il suo  centro storico intatto".  

PROGRAMMA 

7:30 partenza dal piazzale antistante l'agenzia (Rimini - Piazzale Caduti di Cefalonia). 
9:30 arrivo previsto a Ferrara
Incontro con la guida per visita panoramica in bus della cinta muraria rinascimentale più lunga d’Italia nella parte più suggestiva, quella dei bastioni semi-circolari di fine Quattrocento, poi di Corso Ercole I d’Este, spina dorsale dell’Addizione Erculea e il famoso Palazzo Dei Diamanti (esterno) ricoperto dal suo caratteristico “bugnato”. Visita poi a piedi dell’imponente mole del Castello Estense (esterno) fortezza tardo trecentesca poi divenuta dimora degli Estensi nella seconda metà del XV secolo. Dopo il castello visita alla piazza dell'antico Palazzo Ducale con lo scalone monumentale coperto quattrocentesco (1481). La Cattedrale ancora chiusa per restauri, presenta una fotografia che restituisce il capolavoro scultoreo del protiro della facciata, è titolata alla Vergine Maria e ai co-protettori Giorgio e Maurelio. Infine l'antico ghetto ebraico con ultima tappa alla suggestiva via medioevale denominata Via delle Volte.
12:30 tempo libero per il pranzo e visita autonoma della città
Come visite pomeridiane si consigliano quelle di Palazzo Diamante* con la mostra "De Nittis e la rivoluzione dello sguardo" e del Castello d'Este* con la mostra "Tra simbolismo e futurismo. Gaetano Previati" (* In base alle adesioni e all'interesse valuteremo se organizzare la visita guidata)
18:30 partenza per rientro a Rimini
20:30 arrivo previsto al piazzale antistante l'agenzia 
La Quota Comprende
Pullman Privato GTPullman Privato GT
N. 1 Visita GuidataN. 1 Visita Guidata
Assistenza CiakAssistenza Ciak
Quota d'IscrizioneQuota d'Iscrizione
Ass. Medico BagaglioAss. Medico Bagaglio
Tasse, Park ecc.Tasse, Park ecc.
La Quota NON Comprende
  • Ingresso Palazzo Diamante con Mostra di De Nittis € 9,00/14,00
  • Ingresso Castello d'Este con mostra di Previati € 8,00/10,00 
  • Tutto quanto non indicato nella quota comprende

Informazioni utili

  • E’ possibile partire su richiesta di almeno 2 partecipanti da altri due caselli lungo il percorso autostradale

Vuoi prenotare questa offerta?
Compila il form

Gallery Viaggi Realizzati