Viaggi Eventi Formazione | Ciak Si Gira


Per stampare correttamente questa proposta utilizzare
il bottone rosso SCHEDA PROPOSTA PDF presente nella pagina.

LA TRANSIBERIANA E L'ABRUZZO

dal 1 al 3 Nov 2019

Iscrizioni Aperte
€ 487 € 448 se prenoti entro il 30-9

Tour tra l'Aquila, Sulmona e Lago di Scanno

Il tour farà come prima tappa l'Aquila dove il patrimonio artistico cittadino sta tornando finalmente a risplendere dopo il sisma: la guida ci condurrà alla scoperta della straordinaria storia della fondazione dell’Aquila. Saranno i monumenti a dar voce a una storia che parla di un popolo che non si arrende. Si visiteranno i monumenti restaurati: la basilica di San Bernardino, la chiesa “delle anime sante” e il parco del Castello, poi la magnifica Basilica di Santa Maria di Collemaggio e assaggeremo il torrone morbido al cioccolato in una storica caffetteria. Infine, dopo un breve spostamento in autobus, si visiterà il monumento simbolo della città: la fontana della Rivera, nota come fontana delle “99 cannelle”.
Nel pomeriggio a pochi chilometri dall’Aquila, visiteremo la chiesa gotica cistercense di Santa Maria ad Cryptas il cui restauro è stato da poco ultimato. Qui ci immergeremo negli affreschi che ci racconteranno una storia che inizia dal XIII secolo e arriva fino ai giorni nostri. 
Il viaggio proseguirà poi in direzione di Bominaco: attraverseremo il cosìdetto altopiano di Navelli, un tempo attraversato dalla via Claudia Nova che poi divenne il tratturo magno. Tale altopiano è noto anche per la produzione di zafferano. Da qui raggiungeremo Bominaco una piccola frazione di 60 abitanti, che custodisce uno dei complessi monumenti medievali più famosi d’Abruzzo: la chiesa abbaziale di Santa Maria Assunta e l’oratorio di San Pellegrino: uno scrigno interamente affrescato nel XIII secolo.
Giungeremo infine a Sulmona, antico centro peligno e città natale di Ovidio poeta latino dell’amore e delle metamorfosi che visiteremo con la guida il pomeriggio del secondo giorno ma avremo modo di apprezzarlo già la sera perchè l'albergo è ubicato in pieno centro storico. La città conserva monumenti interessantissimi come la cattedrale di San Panfilo, il complesso della Santissima Annunziata, l’Acquedotto Svevo, la chiesa di Santa Maria della Tomba. Sulmona è conosciuta anche come la capitale del confetto e avremo modo di visitare un confettificio storico.
Il secondo giorno al mattino vivremo l'esperienza più suggestiva dell'intero tour viaggiando in treno su "La Transiberiana d’Italia" o "piccola Transiberiana" la ferrovia più panoramica d’Italia. È così chiamata perché si snoda tra alcuni dei paesaggi naturali più belli dell’Abruzzo, con degli scorci che durante la stagione invernale, a causa delle abbondandi nevicate, la fanno somigliare alla vera Transiberiana che da Mosca raggiunge Vladivostok. Il percorso completo è un’escursione nel cuore dell’Abruzzo e del Molise tra Parchi Nazionali e Riserve Naturali con una ferrovia tortuosa e difficile che attraversa montagne e strette gole.
A bordo di un convoglio storico con carrozze d’epoca “Centoporte”, trainate da un locomotore diesel per l’occasione colorato con la classica livrea FS verde e marrone, si può rivivere tutta l’atmosfera di quasi un secolo fa, quando i viaggiatori prendevano posto su quelle stesse panche di legno.
Partendo da Sulmona a 328 metri slm attraverso un itinerario panoramico che, risalendo la Valle Peligna e il fianco del Colle Mitra,  si giungerà fino al Valico della Forchetta a quota 1.258 metri nello spettacolare scenario del Quarto di Santa Chiara, della stazione di Rivisondoli-Pescocostanzo per scendere poi a Castel di Sangro a 793 metri slm passando dalle stazioni di Rivisondoli/Pescocostanzo e Roccaraso per risalire fino a San Pietro Avellana per poi scendere nuovamente ai 423 metri slm della stazione di Isernia. 
Un tracciato spettacolare che da solo vale un viaggio attraverso centri abitati grandi e piccoli dove la storia ha lasciato numerose e pregevoli tracce insieme a tradizioni artigianali 
ancora oggi praticate. Un viaggio che unisce il massiccio della Majella con le sue ragguardevoli cime e i suoi grandiosi altipiani carsici con monumenti, opere d’arte e lavoro dell’uomo di queste magnifiche terre. Questo viaggio è un po’ come vedere un documentario dal vivo con le immagini che scorrono dai finestrini del treno.
Al termine del viaggio in treno visiteremo Pescocostanzo uno dei borghi meglio conservati d’Abruzzo che porta i segni di quella che è stata una grande e ben organizzata ricostruzione della cittadina operata per lo più da maestranze lombarde. I vertici dell’artigianalità artistica settecentesca si possono ammirare all’interno delle chiese e sulle facciate dei palazzi nobiliari. Si visterà la Colleggiata di Santa Maria del Colle e il Museo del Tombolo dove si potrà scoprire da vicino questa antica e preziosissima arte del ricamo. Dal 1992 è stata istituita la Scuola comunale di merletto a Tombolo con l’obiettivo di tramandarne la conoscenza, la pratica e la tradizione.
Il terzo giorno il nostro tour terminerà con un percorso anch'esso molto suggestivo fra montagne, gole, fiumi e laghi arriveremo a Scanno, uno dei borghi più belli d’Italia è una perla incastonata a 1000 metri di quota, ai margini del Parco Nazionale d’Abruzzo. Nel centro storico si visiteranno i luoghi simbolo del paese, fotografato dai più importanti fotografi del ‘900, qui incontreremo gli artigiani orafi che da generazioni creano la famosa presentosa e visiteremo un'antica bottega orafa. Non mancherà un dolce momento per gustare i dolci di Scanno: il Pan dell’orso e il mostacciolo.

PROGRAMMA  DA CONFERMARE

I° giorno 
  6:00 partenza dal piazzale antistante l'agenzia (Rimini - Piazzale Caduti di Cefalonia). 
10:00 arrivo previsto all’Aquila 
Visita guidata del centro storico della citta la basilica di San Bernardino, la chiesa “delle anime sante” e il parco del Castello.
In seguito della Basilica di Santa Maria di Collemaggio, e la fontana della Rivera, nota come fontana delle “99 cannelle”.
12:00 Pranzo libero 
14:30 trasferimento a Fossa, Bominaco e Sulmona
Visita guidata della chiesa gotica cistercense di Santa Maria ad Cryptas
Visita guidata della chiesa abbaziale di Santa Maria Assunta e l’oratorio di San Pellegrino
19:00 arrivo Sulmona
accoglienza in hotel, sistemazione in camera e cena in ristorante

II° giorno 
Colazione in hotel
8:00 trasferimento alla stazione FS di Sulmona 
8:45 partenza del treno storico da Sulmona, itinerario panoramico risalendo la Valle Peligna e il Colle Mitra superando Pettorano sul Gizio e Cansano, entrando nel territorio del Parco Nazionale della Majella.
10:00 arrivo alla stazione di Palena, in quota a 1258 mt. sugli Altipiani Maggiori d'Abruzzo, nel punto più panoramico della tratta, caratterizzato da ampie praterie ancora verdi circondate da una corona di boschi variopinti. Sosta intermedia e "fotografica" di un'ora con accoglienza delle aziende agricole locali e punto informazioni a cura di Pallenium Tourism.
11:00 Partenza del treno storico, si superano gli altipiani toccando le stazioni di Rivisondoli-Pescocostanzo fino a giungere alla stazione Roccaraso dove terminerà il viaggio in treno
11:30 trasferimento con pullman a Pescocostanzo e visita guidata della città
13:30 Pranzo in locale tipico
15:00 partenza per rientro a Sulmona
16:00 Visita del centro storico della città e del Museo Storico. Al termine di questa passeggiata culturale, si arriverà presso il Museo dei confetti Pelino, storica azienda nata nel 1750, dove si visiteranno i locali produttivi e dove si potranno assaggiare a acquistare i famosi confetti.
19:00 rientro in hotel e cena in ristorante 

III° giorno   
Colazione in hotel e rilascio della camera
9:00 partenza da Sulmona
10:30 Visita guidata di Scanno
13:00  Pranzo in locale Tipico
Nel pomeriggio si raggiungerà il lago e la chiesa di Santa Maria del lago, dove si potrà compiere una breve passeggiata.
17:30 partenza per rientro
22:30  arrivo previsto al piazzale antistante l'agenzia (cena libera in autogrill)
NB. Il viaggio verrà confermato con un numero di almeno 20 partecipanti entro il 30-09
Chiediamo agli interessati di comunicare le adesioni entro suddetta data per poter confermare il viaggio
Sarà richiesto il versamento della caparra/saldo solo alla conferma del viaggio 
La Quota Comprende
Pullman Privato GTPullman Privato GT
Biglietto x transiberianaBiglietto x transiberiana
N. 2 Notti Hotel ****N. 2 Notti Hotel ****
N. 2 ColazioniN. 2 Colazioni
N. 2 Cene ristoranteN. 2 Cene ristorante
N. 2 pranzi tipiciN. 2 pranzi tipici
Assistenza CiakAssistenza Ciak
N. 5 Visite guidate min. 2 hN. 5 Visite guidate min. 2 h
Quota d'IscrizioneQuota d'Iscrizione
Ass. Medico BagaglioAss. Medico Bagaglio
Tasse, Park ecc.Tasse, Park ecc.
La Quota NON Comprende
  • Tutto quanto non indicato nella quota comprende
  • Tassa di soggiorno, mance ed extra personali

Informazioni utili

  • E’ possibile partire, su richiesta di almeno 2 partecipanti, da altri due caselli lungo il percorso autostradale
  • € 5 a testa circa per offerte da lasciare  alle chiese Bominaco e Criptas per visita/ingresso.
  • La sistemazione si intende in camera doppia
  • Supplemento camera singola su richiesta  € 50 per 2 notti

Vuoi prenotare questa offerta?
Compila il form

Gallery Viaggi Realizzati