Viaggi Eventi Formazione | Ciak Si Gira


Per stampare correttamente questa proposta utilizzare
il bottone rosso SCHEDA PROPOSTA PDF presente nella pagina.

ATRI E PESCARA

24 Nov 2019

Iscrizioni Aperte
€ 70 € 64 se prenoti entro il 24-10

Nella terra di D'annunzio

Offerta scaduta il 15/10/2019
Pescara, la città di Gabriele D’Annunzio, è una delle città che pur essendo sul mare non perde il suo fascino e la sua vitalità neanche in inverno. Il mare Adriatico a fare da sfondo, le montagne a pochi passi, i trabocchi, il ponte del Mare: queste sono solo alcune delle cose che troverete a Pescara. Il capoluogo abruzzese, infatti, si caratterizza per offrire qualcosa da fare a tutti, indipendentemente dall’età e dagli interessi. La città vanta una storia millenaria e a quanto pare era già abitata nel I millennio a.C.; è all’inizio del 1900 che la Pescara come la conosciamo oggi nacque, grazie alla fusione dei due comuni di Pescara e Castellamare Adriatica, oggi fusi in un solo agglomerato. Oggi il mix tra vecchio e nuovo è evidente in ogni angolo di Pescara ed è anche l’elemento che più contrassegna il capoluogo abruzzese. Nonostante Pescara sia famosa per il mare, un luogo di grande interesse è senz'altro la Pineta d’Avalos, conosciuta già in epoca bizantina, ma passata alla storia nel 1912, perchè fece da cornice alla rappresentazione della “Figlia di Iorio” e da allora prese il nome di pineta Dannunziana. Oggi è una riserva naturale di grante interesse gestita dal WWF e molto frequentata e amata dai cittadini pescaresi.

 Atri, l'antica Hatria romana è considerata una delle cittadine più belle e antiche d'Abruzzo.  Di origine pre-romana, in questo borgo il passato e il presente si amalgamano senza creare alcun tipo di contrasto. Atri sorge su una collina a 444 metri di altitudine e custodisce degli splendidi monumenti all’interno delle sue mura. Uno dei migliori esempi di architettura abruzzese è la Cattedrale dell’Assunta, risalente ai secoli XIII e XIV. La facciata è in pietra d’Istria e nell’interno vi sono affreschi dl XV secolo, nel chiostro è ospitato il Museo Capitolare. La Chiesa di San Nicola di Bari, risalente al XIII secolo e la Chiesa di Sant’Agostino, del XIV secolo, sono altri monumenti che arricchiscono il caratteristico centro storico della cittadina.
Non solo edifici religiosi, il borgo di Atri è formato da numerosi palazzi signorili e monumenti di interesse storico: il Palazzo dei Duchi Acquaviva, noto anche come Palazzo Ducale, costruito nel XIV secolo e sede del Municipio, la rocca Medievale di Capo d’Atri, i resti del Teatro Romano, il Teatro Comunale, per citarne alcuni. Il centro storico è perfettamente conservato, con le sue piccole viuzze  medievali, alcune talmente minuscole da permettere il passaggio di una persona per volta.
Con i suoi sei musei, Atri è la città abruzzese con più musei, da visitare, il Museo Civico Etnografico e il Museo Didattico degli Strumenti Musicali Medievali e Rinascimentali. Sulla costa, nelle acque antistanti la Torre di Cerrano, ci sono i resti di un molo a forma di L e altre opere murarie, che costituiscono l’Antico porto di Atri, risalente all’VIII secolo. Presente nel comune di Atri, anche un’area naturale protetta, la Riserva naturale Calanchi d’Atri, attualmente gestita dal WWF.

PROGRAMMA DA CONFERMARE

  7:00 partenza dal piazzale antistante l'agenzia (Rimini - Piazzale Caduti di Cefalonia). 
10:30 arrivo previsto a Pescara

Incontro con la guida e visita del piccolo centro storico, un tempo quartiere dei pescatori, in cui si trovano la casa natale del poeta Gabriele D’Annunzio, oggi adibita a museo, e la casa dello scrittore e giornalista Ennio Flaiano, originari di questa città. Di notevole interesse ricordiamo: la Cattedrale di San Cetteo e il nuovo Ponte del Mare, percorso ciclopedonale che collega la riviera nord a quella sud, da cui si gode una splendida vista dei monti. Sosta c/o la pasticceria “il ritrovo del Parrozzo” per una degustazione del dolce tipico di Pescara (gratuita).

13:00 tempo libero per il pranzo o visita autonoma della città
15:00-16:00 trasferimento ad Atri

Incontro con la guida e visita, dove si visiterà la Cattedrale dell’Assunta, splendida costruzione sorta su una cisterna romana a cui si sovrappose una struttura termale. Conserva all’interno un ciclo di affreschi rinascimentale del De Litio, e all’interno del Museo Capitolare (non incluso) una straordinaria collezione di ceramiche di Castelli (TE). 

18:00 partenza per rientro a Rimini
21:00 arrivo previsto al piazzale antistante l'agenzia  (senza sosta)

NB. Il viaggio verrà confermato con un numero di almeno 25 partecipanti entro il 25-10
Chiediamo agli interessati di comunicare le adesioni entro suddetta data per poter confermare il viaggio
Sarà richiesto il versamento del saldo solo alla conferma del viaggio 
La Quota Comprende
Pullman Privato GTPullman Privato GT
Assistenza CiakAssistenza Ciak
N. 2 Visita guidateN. 2 Visita guidate
Quota d'IscrizioneQuota d'Iscrizione
N. 2 ingressi museoN. 2 ingressi museo
Ass. Medico BagaglioAss. Medico Bagaglio
Tasse, Park, ecc.Tasse, Park, ecc.
La Quota NON Comprende
  • Tutto quanto non indicato nella quota comprende

Informazioni utili

  • Ingressi compresi Museo di Gabriele D'Annunzio  e Museo Capitolare   
  • E’ possibile partire su richiesta di almeno 2 partecipanti da altri due caselli lungo il percorso autostradale

Vuoi prenotare questa offerta?
Compila il form

Gallery Viaggi Realizzati