Viaggi Eventi Formazione | Ciak Si Gira


Per stampare correttamente questa proposta utilizzare
il bottone rosso SCHEDA PROPOSTA PDF presente nella pagina.

Venezia e laguna a Carnevale

dal 10 al 11 Feb 2018

Le maschere, tradizioni e magia del Carnevale a Venezia

Assaporare la magia degli scorci della città, priva delle migliaia di turisti che l'assillano quotidianamente, nel momento in cui i Veneziani possono finalmente riappropriarsi dei loro spazi e vivere il momento più magico dell'anno, indossando ricchi abiti e maschere d'altri tempi, non ha prezzo ne eguali al mondo. Con questo viaggio potrai conoscere la Venezia più autentica perchè per i Veneziani il carnevale non è un evento ma l'Evento!

Il soggiorno è previsto in un Hotel esclusivo sul Canal Grande di Murano, racchiuso negli spazi di un'antica fornace per la lavorazione del vetro che renderà questo viaggio ancora più ricco di esperienze e suggestioni!

Si dice che il termine carnevale nasca da “carnem levare”, togliere la carne: nel medio evo infatti si usava, dopo un lungo periodo di festa, imbandire un banchetto per annunciare l’allontanamento della carne dalle mense (mercoledì delle ceneri).
Il Carnevale a Venezia è sempre stato ed è speciale: tra i Campi e i Campielli, nei Teatri, nei sontuosi palazzi e nelle piccole calli complici, ovunque si aggiravano e si aggirano tutt’ora maschere imperscrutabili, sfuggenti e …senza tempo.. il tempo in questo periodo si ferma e lascia libero spazio allo spirito veneziano, al desiderio di allegria, all’uso della maschera per le piccole, innocenti e frizzanti ” trasgressioni”.

La Venezia del 700 aveva la fama di essere la più gaia e contraddittoria delle capitali europee. I carnevali in cui uomini e donne andavano mascherati e indulgevano alle libertà rese possibili dalla finzione, creavano uno spirito durante tutto l’anno, un’aria di festa di cui era intrisa tutta la città (F.C. Lane)

PROGRAMMA 

SABATO 10-02

  8:00/11:30 Incontro con gli accompagnatori per partenza da Rimini con treno e trasferimento a Venezia
12:20/13:00 trasferimento dalla Stazione S. Lucia a Murano con vaporetto, accoglienza in hotel e sistemazione in camera.
Pranzo libero
15:30 trasferimento con vaporetto da Murano a Burano/Torcello 
16:30 Visita libera (con accompagnatori) della città di Burano fino al tramonto (17:30) che in base alle condizioni meteorologiche regala scorci di rara bellezza.
In alternativa per coloro che già conoscono Burano, visita libera (con accompagnatori) di Torcello (a 10 min. di vaporetto) questa antica isola veneziana ricca di fascino e tradizioni. 
18:30/19:00 trasferimento da Burano a Murano 
Rientro in hotel e/o cena (libera)
20:30 circa partenza per l'Arsenale
21:00
 arrivo all'Arsenale per vivere il più grande evento notturno del Carnevale di Venezia con musica dal vivo, teatro con originali coreografie, magia, proiezione di suggestive luci animate e fantastici spettacoli pirotecnici sul mare.

23:00 Rientro in Hotel e pernottamento 

N.B. Il programma delle suddette visite come quello per il giorno seguente sono facolativi: chi vorrà potrà restare in hotel, potrà andare in piazza S Marco o altro luogo, visitare solo Torcello e Burano nel pomeriggio o l'Arsenale in serata. Gli orari sono orientativi, potranno subire delle modifiche in corso d'opera, verranno indicati quelli effettivi per ogni tappa dagli accompagnatori.

DOMENICA 11-02 

Colazione e operazioni di check-out

  9:00  trasferimento da Murano alla Stazione S. Lucia per deposito bagaglio (se necessario - costo € 9/10 non incluso -) 
10:00  partenza per Piazza S. Marco
10:30  arrivo a Piazza S. Marco simbolo della città con le sue bellezze artistiche, animata in quella giornata dai tanti personaggi in maschera che accorrono da tutto il mondo per mettersi in bella mostra e farsi fotografare!
12:00  spettacolo del volo dell'Aquila, l'evento più importante dell'ultima domenica di carnevale, che vede ogni anno protagonista una donna famosa dello sport o dello spettacolo che viene calata da uno dei punti più alti del campanile di S. Marco fino al palco, attraversando sospese nell'aria tutta la piazza, tenuta solamente da un gancio legato ad cavo d'acciaio.
Pranzo libero
15:00 Visita guidata della Venezia più autentica: dopo un’introduzione alla Piazza San Marco e la magnifica Basilica di San Marco si continua con una passeggiata lungo calli, campi e campielli per approfondire alcuni degli aspetti della storia di Venezia, della sua cultura e della sua civiltà. Ci sarà il tempo per fare le foto e per parlare anche della vita di tutti i giorni e di che cosa significa vivere oggi in una città così speciale come Venezia.
17:30 incontro alla stazione di S. Lucia per ritiro valige e per partenza con il treno
22:00 arrivo previsto alla stazione di Rimini

Murano, conosciuta in tutto il mondo per la produzione del vetro, in particolare quello soffiato e artistico, è formata da cinque isole collegate tra loro da ponti. Ha anch'essa come Venezia il suo Canal Grande e numerosi palazzi che su di esso si specchiano. Il più antico rimasto è sicuramente il Palazzo Da Mula, del XIII secolo, mostra la sua facciata gotica con rosoni ed il balcone aggettante la riva. 
In quest'isola i patrizi veneziani trascorrevano i loro periodi di vacanza e molte erano le dimore di varie casate. Nel centrale Rio dei Vetrai, vicino al Ponte de Mezo, c'è la Colonna del Bando dove il messo mandato da Venezia leggeva ad alta voce le ordinanze emesse dal Doge o dalle varie Magistrature che aveveno compiti specifici e diversi sulla lavorazione del vetro o sugli scarichi in mare, sulla pesca, sulle saline o quant'altro era pertinente all'isola di Murano.
A Murano è ubicato anche l'hotel dove soggiorneremo, molto particolare perchè la struttura è racchiusa tra le antiche mura di una vecchia fornace, le stanze e gli spazi comuni sono però di design e hanno uno stile moderno impreziosito da lampade e punti luce in vetro di Murano firmati Venini. Le camere sono ampie (28 mq circa) con letto matrimoniale queen o twin con caldi pavimenti in parquet, suggestive decorazioni e originali complementi d'arredo. I Bagni sono spaziosi con doccia o vasca, ogni stanza è climatizzata, con LED TV full HD, SKY e WiFi gratuito, Pay TV. Una location, di indiscusso livello, veramente unica nel suo genere!

Torcello oggi abitata solo da poche decine di persone, ma 1500 anni fa, fu la culla dell’intera civiltà veneziana. A Torcello sarà possibile visitare lo straordinario complesso monumentale costituito dalla cattedrale di Santa Maria Assunta (fondata nel 639), con i suoi mosaici interni bizantino-romanici del XI e XII secolo e con il suo campanile del XI secolo che si staglia imponente a dominare tutta la laguna, e dalla chiesa di santa Fosca (sempre del XI secolo), circondata da un portico a cinque lati su pianta a croce greca. 
​Per il gossip è su questa isoletta che si trova la famosa Locanda Cipriani frequentata da tanti personaggi famosi come Ernest Hemingway, Margherita Josè di Savoia, Elisabetta II, Carlo e Lady Diana e tanti altri.

Burano dove appena arrivati si rimane affascinati dai suoi mille colori e dalle case colorate che si riflettono nelle acque verdi dei canali, dal campanile storto, dalla sua tranquillità e dalla calma con cui le anziane signore ricamano l'originale merletto buranello con il loro tombolo mentre, tra di loro, ridono e chiacchierano nei campielli. Assolutamente da vedere sono, la Piazza Galuppi l'unica vera piazza dell'Isola con il suo pozzo del 500 in pietra d'Istria, il Museo del Merletto e Scuola Merletti, la Chiesa di San Martino Vescovo, l'Oratorio di Santa Barbara, il Campanile storto, la Statua di Baldassarre Galuppi, i Tre Ponti costruiti in legno assolutamente da fotografare come tutta l'isola del resto, la lavorazione del vetro al lume nel negozio-laboratorio New Arte Fuga, la Casa di Remigio Barbaro, la coloratissima Casa di Bepi Suà, l'Ex Mercato del Pesce all'Aperto, la Pescarìa Vecia (Vecchia Pescheria) ove gustare il super cono di anelli e gamberi fritti. Si consiglia inoltre di gustare il migliore risotto di Gò (ghiozzo) e acquistare i dolcetti tipici Bussolà o Esse di Burano della storica pasticceria Palmisano. 
Isola de veci e bravi pescaori, arcobalen de case dai cento colori, fusina de maestri, musicisti e sognadori, perla de Venessia e dei so splendori, tenero Bussolà a mogie ne la barena, merleto de tera in mezo a la laguna
Fabio dal Cin

Concedetevi questo viaggio ne resterete entusiasti, fatevi un regalo di compleanno oppure di San Valentino, o di altra ricorrenza siamo certi che vi rimarrà per sempre nel cuore.
La Quota Comprende
Biglietto H24  mezzi pubblici ActvBiglietto H24 mezzi pubblici Actv
Camera Hotel 4 stelleCamera Hotel 4 stelle
Colazioni n.1Colazioni n.1
Accompagnatore dell'AgenziaAccompagnatore dell'Agenzia
Visita Guidata di min. 2 oreVisita Guidata di min. 2 ore
Quota d'IscrizioneQuota d'Iscrizione
Ass. Medico BagaglioAss. Medico Bagaglio
La Quota NON Comprende
Biglietto del treno andata e ritorno, pasti, tassa di soggiorno e tutto quanto non compreso alla voce "la quota comprende
I biglietti del treno non sono compresi per permettere a tutti la migliore tariffa.
Sarà possibile acquistarli in agenzia e concordare un orario per viaggiare comunque tutti insieme!

Informazioni utili

Il soggiorno è previsto in un bellissimo hotel esperienzale di 4 stelle con sistemazione in camera doppia superior
Il viaggio verrà confermato se si raggiungeranno almeno 10 adesioni entro il 15 dicembre

Vuoi prenotare questa offerta?
Compila il form

Gallery Viaggi Realizzati